News & Press

Miami: design e moda sostenibili
Fino al 9 dicembre, in contemporanea con Art Basel Miami, Istituto Marangoni propone una serie di incontri e installazioni aperti agli appassionati del mondo dell’arte, del design e della Moda. Al centro dei temi la sostenibilità e il design.

In collaborazione con Arcadia Earth, il nuovo progetto dell’experiential designer Valentino Vettori, viene presentata Re-Think, una serie di eventi che, dal 3 al 16 dicembre, vogliono favorire una riflessione sulle questioni ambientali: soluzioni concrete e attuabili quotidianamente, suggerite attraverso realtà aumentata, installazioni e talk diffusi in diversi spazi della città, tra cui la scuola.

L’educational lounge di Istituto Marangoni Miami, che fin dall’apertura ha fatto della moda etica un pilastro dell’offerta formativa con la missione di educare i nuovi designer a pratiche sostenibili e nuovi materiali, ospita un ciclo di incontri su sostenibilità, tecnologia e moda, con professionisti ed esperti del settore.

Dal 4 al 9 dicembre la scuola è sede di un'installazione legata al progetto Fashion Evolved: A World of Plastics, che coinvolge celebri designer internazionali come ambasciatori della moda sostenibile.  Le installazioni, curate da Arcadia Earth in collaborazione con gli artisti Tamara Kostianovsky, Cindy Pease Roe, Etty Yaniv e Samuelle Green, creano ambienti immersivi in cui gli ospiti sono stimolati a intraprendere semplici cambiamenti comportamentali e azioni consapevoli, per uno stile di vita più responsabile.

Il 4 dicembre, infine, Istituto Marangoni Miami ospita la tavola rotonda 100 International Stories and Visions, in collaborazione con Interni e in occasione del lancio del quarto volume 100 Icon Architects curato dalla testata. All’incontro, moderato da Giulio Cappellini, partecipano esponenti internazionali dell’architettura, dell’imprenditoria, dell’editoria e della formazione:il designer Piero Lissoni, Massimo Perotti, CEO di Sanlorenzo, Mauro Porcini di PepsiCo, l’architetto Allan Shulman e il CEO di Luminaire Nasir Kassamali. Si discute il ruolo del designer e dell’architetto nella società contemporanea, e delle nuove prospettive del progetto.